Come preparare l’olio e la polvere con i tuoi peperoncini.

Hai raccolto ed essiccato tutti i tuoi peperoncini? Ora cosa puoi farci? Ecco le semplici ricette per preparare il tuo olio aromatico o la tua polvere piccante.

Dopo aver letto l’articolo ed aver appreso metodi e consigli su come essiccare e i peperoncini da voi coltivati, vediamo come poter creare un olio aromatizzato piccante e la polvere di peperoncino.

Perché essiccare i peperoncini? Essiccare i peperoncini è consigliato, perché è il miglior metodo per una lunga conservazione, senza rinunciare all’aroma pungente dello stesso. Il peperoncino deve essere completamente secco e asciutto. Le attenzioni sull’essiccazione ci permetteranno di limitare i rischi della formazione del botulino.

Il botulino è una proteina tossica prodotta da un batterio, molto pericoloso per la nostra salute.  Assicurarsi sempre, prima di ogni utilizzo, che il prodotto sia buono, di aver eseguito con attenzione tutti i procedimenti per una buona conservazione. Per controllare ciò, sarà fondamentale far caso al cambiamento significativo del colore e dell’odore dell’olio stesso. Procediamo…

La ricetta per creare queste sostanze è molto semplice e soddisfacente. Darà modo a molti e molte di noi amanti della cucina e del piccante, di aromatizzare, condire e creare le nostre pietanze con un prodotto coltivato, raccolto e lavorato direttamente in casa nostra.

Come preparare l’olio piccante.

Come prima cosa, per preparare l’olio piccante, bisognerà munirsi di uno o più barattoli di vetro con appositi tappi, in base alla quantità dei frutti raccolti. Si possono acquistare ai supermercati, oppure riciclare quelli conservati a casa per un riutilizzo. Lavarli e asciugarli per bene.

Cosa sempre importante e spesso sottovalutata.. usare i guanti!

Prendiamo i peperoncini secchi, se non è stato eseguito precedentemente, tagliare ed eliminare il picciolo. Fatto ciò, potremmo creare il nostro olio in due modi:

  • Usare i peperoncini sani .
  • Munirsi di un robot da cucina, anche un semplice frullatore, (dopo l’utilizzo lavarlo accuratamente) e tritare i peperoncini. In questo modo otterremo la polvere da unire a qualche peperoncino sano. 

Se disponiamo di una grande quantità di frutti, consiglio di usare il secondo metodo, in questo modo otterremo la polvere sia per unirla all’olio, sia per metterla  singolarmente in un altro barattolo.

OCCORENTE 

  • Olio extravergine d’oliva.
  • Peperoncini secchi.
  • Polvere tritata.
  • Barattoli di vetro. 

Procediamo mettendo 15/20 peperoncini sani nel barattolo che abbiamo scelto, la quantità varia in base al grado di “piccantezza” che volete.

Successivamente mettiamo i peperoncini rimasti nel frullatore, chiudiamo e frulliamo il tutto. ATTENZIONE, prima di aprire il frullatore indossare una mascherina o qualcosa per proteggere il naso e occhi. altrimenti meglio aspettare qualche minuto e farla posare nel contenitore.

Apriamo il frullatore e prendiamo la polvere che abbiamo fatto, dividendola un pò sul barattolo dove abbiamo messo i peperoncini sani, la restante in un barattolo scelto appositamente per la polvere. 

Aggiunti i frutti tritati, versiamo l’olio extravergine d’oliva nel barattolo ricoprendo interamente i peperoncini che devono rimanere a fondo. Successivamente versare altri 4 cm di olio. 

Bene, il più è fatto! Lasciare il barattolo aperto per circa un paio d’ore per far uscire l’aria. In questo modo anche i frutti rimasti a galla avranno modo di scendere. Poi chiudiamo con l’apposito tappo e mettiamo in un posto buio e fresco per circa un mese e mezzo.

Passato tale tempo l’olio aromatizzato e piccante dei nostri peperoncini è pronto! Decidete voi se passare il contenuto con un passino, travasare in un oliera o bottiglie varie, oppure usarlo così com’è.

Aggiungete una targhetta con scritto la qualità del peperoncino e l’annata.

In fine..

Abbiamo portato in tavola un prodotto tutto nostro che è possibile realizzarlo in molti modi diversi. Ci si può sbizzarrire usando più qualità di peperoncini, fare più tipi di polvere, più tipi di oli, oppure mischiando e creare un aroma tutta vostra!

You may also like...