Nicotina alata “tabacco ornamentale” coltivazione e semina.

La Nicotina alata è una pianta ornamentale che produce tantissimi fiori tubolari per tutto il periodo estivo. Vediamo di cosa si tratta e come si coltiva.

La Nicotina alata, chiamata anche tabacco da fiore, è una pianta ornamentale che appartiene alla famiglia delle Solanaceae.

E’ una pianta perenne, coltivata maggiormente come annuale, che può raggiungere anche il metro d’altezza. Può essere coltivata in vaso e in giardino. Forma un denso cespuglio composto da grandi foglie ovali leggermente appiccicose e steli dove sbocciano molteplici fiori.

I fiori della nicotina alata sono a forma tubolare con cinque petali, i colori sono: rosso, rosa e bianco. Si aprono al calar del sole e della luce, per poi chiudersi a metà mattinata del giorno seguente. Sono abbastanza profumati soprattutto di notte. 

E’ una pianta che oltre a produrre tantissimi fiori durante l’estate, produce a sua volta tanti ovuli contenenti grandi quantità di semini.

Come la pianta del tabacco da fumo, questa specie da fiore è velenosa se ingerita.

Adesso vediamo come seminare e prendersi cura della Nicotina alata.

Come e quando seminare.

La Nicotina alata durante il periodo estivo produce numerosi fiori, che seccandosi sulla pianta, trasforma in ovuli contenenti tanti semini di piccole dimensioni. La semina di questo esemplare è molto semplice. La pianta tende ad auto moltiplicarsi da sola, per evitare questo basterà tagliare gli ovuli, raccogliere i semi e conservarli. Per la sua capacità di riprodursi da sola e la semina molto semplice, si preferisce coltivare  questa specie come annuale.

Semina in semenzaio Febbraio – Marzo
Semina all’esternoAprile

Se vogliamo anticipare i tempi ed avere le piantine pronte già a primavera, potremmo seminare la Nicotina alata in serra o semenzaio. Questo procedimento va effettuato a febbraio. Come fare?

Procuriamoci alcuni vasetti e riempiamoli di torba, ( un terriccio adatto alla semina). Spargiamo più o meno 3-4 semini per vaso senza ricoprirli di terriccio. In questo modo la luce favorirà la germinazione.

Bagnare i vasetti pronti con un nebulizzatore e mettiamoli nella serra richiudendo con l’apposito coperchio. Annaffiare periodicamente i semini tenendo il terreno sempre umido.

La temperatura del semenzaio deve stare tra i 18-22°.

Dopo 4-5 giorni saranno visibili i primi germogli, tenere i vasetti in serra per altri 5-6 giorni.  Rimuovere i germogli in esubero lasciando quelli più sani.

Dopo tale tempo potremmo abituare le piccole piantine alla temperatura della casa. Possiamo portarle fuori dalla serra mettendole in un posto luminoso, oppure munirsi di lampade per la coltivazione indoor. Successivamente con l’aumento delle temperature, possiamo spostare le nostre piantine gradualmente all’esterno, prima all’ombra e pian piano al sole.

Per ottenere maggior successo nella semina, il semenzaio dev’essere munito di un tappetino riscaldante oppure di riscaldatore incorporato.

Se non possediamo una serra o semenzaio potremmo seminare la Nicotina alata all’esterno. Questo procedimento va effettuato ad aprile spargendo i semi sul terreno senza ricoprirli.

Prendersi cura della Nicotina Alata.

Appena le piantine avranno 4-5 foglioline saranno pronte al trapianto. Questo solitamente avviene a primavera quando le gelate notturne saranno scongiurate. 

Scegliere un posto ben soleggiato e preparare una piccola buca, dove mettere la nostra piccola Nicotina alata. Prendere il vasetto scelto, bagnare il terreno ed esercitare una leggera pressione con il palmo della mano, facendo uscire la piantina compatta di terra e radici. Porla nella buca e ricoprire con la terra. Annaffiare.

La Nicotina alata è una pianta che cresce rapidamente. Predilige un esposizione soleggiata o  mezz’ombra. Un esposizione totalmente ombreggiata provocherà una scarsa o assente fioritura.

La temperatura ideale per la crescita del tabacco da fiore è tra i 10° di minima, 28° di massima. Resiste anche a temperature più alte. Non tollera le temperature invernali che scendono al di sotto dei zero gradi.

Le annaffiature devono essere costanti durante la stagione estiva. Irrigare un giorno si ed uno no, facendo asciugare il terreno. Evitare eccessi e ristagni d’acqua.

La Nicotina alata produce tantissimi fiori da giugno sino ai primi di ottobre. Per stimolare la fioritura, ripulire la pianta periodicamente dai fiori secchi. Se si desidera coltivare questa pianta come perenne, durante il periodo invernale, la Nicotina alata va portata al riparo dalle gelate.

You may also like...