Formiche invadono le tue piante? Ecco le cause.

Le formiche sono piccoli insetti che spesso invadono le nostre piante, da giardino o del terrazzo. Perché? Segui l’articolo e capirai qual è il loro obiettivo e come agire.

Le formiche sono dei piccoli insetti presenti in tutto il mondo, appartenenti alla famiglia dell’ordine degli Imenotteri. Ognuno di noi avrà avuto modo di conoscere il fastidio che può provocarci il vedere questi piccoli insetti, girovagare vicino alla nostra abitazione. Precisiamo che la formica italiana non è pericolosa ne per l’uomo e ne per gli animali a sangue caldo. E’ un insetto piccolo, ma considerato la forma più evoluta, la più complessa ed organizzata di tutto il genere animale.

Se siete finiti su questo articolo, è perché avrete sicuramente notato, che le formiche si possono trovare numerosissime ovunque, quindi oltre che in giardino anche sulle nostre piante ornamentali sul terrazzo. Le domande che vi state ponendo è: perché? Sono dannose per la vegetazione?

La formica stessa no, ma ovunque le troveremo c’è sempre un secondo fine, che è la presenza degli elementi fondamentali per la loro sopravvivenza. Sono animali capaci di collaborare tra di loro, ma anche con altri insetti. Per questi motivi raggiungono le nostre piante in giardino o sul balcone. Ma proseguiamo e conosciamo meglio questo animaletto, quali sono i danni capaci di provocare alla vegetazione e come allontanarle.

Si nutrono delle piante?

La prima risposta che cercavi, quindi la prima cosa che devi sapere, è che le formiche non si nutrono ne di foglie e ne delle parti legnose, quindi non si nutrono di vegetazione, almeno tutte le specie delle formiche italiane. Si cibano di insetti, anche morti, di semi, raccolgono cibo ricco di carboidrati o di zuccheri, come pane, farina ed altro ancora, per di più sono golose della melata prodotta da alcuni insetti.

Allora perché raggiungono le nostre piante ornamentali?

E’ proprio per la melata che le formiche sopraggiungono numerose sulle nostre piante, dal nido più vicino, dove oltre che nutrirsi, svolgono un vero e proprio lavoro. Quale? Allevano Afidi e Cocciniglia, produttori di questa sostanza zuccherina, con la quale imbratteranno le foglie. Le formiche ne vanno ghiotte, quindi creano con loro un rapporto simbiotico. Pensa che durante l’inverno ricoverano questi minuscoli insetti nel formicaio, per poi trasportarli nuovamente sulle piante più vicine a primavera. Le formiche continueranno a costudire Afidi e Cocciniglia per tutta la stagione, almeno fino ad un nostro intervento.

Le note dolenti e come intervenire.

Arriviamo quindi alle note dolenti, i danni che possono provocare questo insieme di animali alla nostra vegetazione, che sia in giardino o sul balcone. Ovviamente gli Afidi e la Cocciniglia sono parassiti delle piante che si nutrono di linfa, provocandone l’indebolimento e malattie, delle volte anche abbastanza gravi per la pianta stessa. Quindi prima di voler eliminare le formiche, l’obiettivo primario è combattere questi parassiti, prima che l’infestazione diventi grave. Eliminando questi piccoli insetti, allontaneremo anche le formiche. Con cosa intervenire?

Sconsigliamo vivamente prodotti chimici e tossici, che inquinano l’ambiente ed eliminano altri insetti utili. Molti invece sono i prodotti ammessi in agricoltura biologica, ecco quali possiamo usare ed utili al caso.

PIRETRO: Prodotto piuttosto incisivo, sia per Afidi ma anche per le formiche stesse, meno per la Cocciniglia. Si trova sia spray oppure in polvere da diluire. Puoi trovare il Piretro anche su Amazon.

OLIO DI NEEM E SAPONE MOLLE: Si possono usare separatamente oppure mescolati insieme, ATTENZIONE: (conoscendone i dosaggi giusti). Vanno diluiti con acqua e sono entrambi utili per prevenire e combattere sia gli Afidi che la Cocciniglia, allontanando anche le formiche dalla pianta. Di questi due prodotti ne parleremo meglio nei prossimi articoli.

Altrimenti un insetticida molto valido, con estratti naturali è il Compo che puoi vedere qui su Amazon. La soluzione è pronta all’uso. Personalmente conosco il prodotto e lo consiglio, utile ed efficace contro Afidi e Cocciniglia ma torna utile anche contro altri parassiti dannosi.

Leggi anche l’articolo sulla Sputacchina

L’articolo finisce qui. Spero che i consigli di questo argomento, siano inutili per capire come e dove intervenire quando le formiche faranno visita alle nostre piante ornamentali.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *