Lo Spatifillo è una pianta dalle foglie grandi e verde lucido, molto tollerante e adatta ai principianti. E’ un genere composto da 36 specie di piante tropicali il cui paese d’origine è la Colombia. Il fogliame bello verde e la caratteristica spata bianca rendono lo Spatifillo una pianta molto apprezzata in casa e in ufficio. Molto facile da coltivare e con una fioritura duratura.

Risolvere problemi di coltivazione dello Spatifillo:

Se la pianta si affloscia potrebbe essere un’evidente segnale di mancanza d’acqua. Provate a ricordare da quanto non annaffiate lo Spatifillo e in caso immergete il vaso in un secchio con un pò d’acqua per circa una mezz’ora. Lo Spatifillo dovrebbe riprendersi in fretta.

Che qualche foglia diventi gialla è normale, soprattutto succede a quelle più vecchie. Se invece a ingiallire sono le foglie giovani potrebbe essere segnale di stress, ad esempio un’esposizione non corretta, oppure una concimazione o annaffiature irregolari. Correggi la coltivazione, prova ad utilizzare acqua distillata o piovana. Se noti che la pianta è cresciuta al punto di occupare tutto il vaso con le radici, occorre un rinvaso. Sia l’acqua calcarea che concimazioni e annaffiature irregolari, possono produrre foglie con punte marroni.

Se noti chiazze brune sulle foglie, fai attenzione alla posizione della pianta. Forse sta ricevendo raggi diretti che possono bruciare il fogliame. Le foglie in questo caso tendono anche a sbiancare.

Il parassita che colpisce più frequentemente lo Spatifillo è la cocciniglia farinosa; è bene controllare di tanto in tanto la pagina inferiore delle foglie.

Coltivazione Spatifillo

Scheda tecnica Spatifillo

Esposizione
In inverno predilige luoghi molto luminosi ma luce indiretta. In estate va tenuta in ambiente meno luminosi, anche all’esterno in posti ombreggiati.

Temperatura
La temperatura che predilige oscilla tra i 18-22°. La minima non deve scendere al disotto dei 10° e max 25° di massima.

Acqua e Concime
In estate va annaffiata regolarmente ogni 5 giorni, mentre in inverno 1 volta ogni 10. Testare sempre il terreno che non rimanga troppo umido. Concimare ogni 10 giorni in estate con concime liquido per piante verdi. Consiglio questo.

Rinvaso
Quando necessario si rinvasa a primavera. Utilizzare terriccio composto da torba e sabbia, mescolando un paio di manciate di terriccio apposito per acidofile.

Pulizia
Recidi i fiori appassiti, le foglie secche delicatamente e pulire con panno umido il fogliame.

Dove Acquistarla
Guarda qui

Share: Facebook Pinterest Linkedin Tweet
Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi Anche

Bambù della fortuna
La Dracaena Sanderiana, comunemente conosciuta come falso bambù o bambù della fortuna, è una pianta
6 piante fiorite da balcone che amano il sole
Il tuo balcone è per lo più esposto al sole ed hai paura che nessuna
Dracena – Trochetto felicità
La Dracena è una pianta molto apprezzata per via della semplice coltivazione in quanto poco