E’ considerata una delle piante da interni più belle ed esotiche. La Beaucarnea è di facile coltivazione in quanto riesce ad adattarsi bene anche in ambienti difficili e infatti, data la sua resistenza, potrebbe sopravvivere in locali saturi di fumo od odori. Da qui prende il comune nome di pianta mangiafumo. Un altro nome con cui è conosciuta la Beaucarnea è piede di elefante per il suo caratteristico rigonfiamento della base del tronco che lo ricorda. La parte rigonfia del fusto funge da serbatoio di acqua e come riserva, per affrontare lunghi periodi di siccità.

Risolvere problemi di coltivazione della Beaucarnea:

Quando le foglie tendono a piegarsi il problema potrebbe essere causato da annaffiature irregolari. Troppa o poca acqua possono causare lo stesso sintomo, quindi lascia asciugare il terreno bene in caso di eccessive irrigazioni; oppure annaffia, se fosse passato troppo tempo dall’ultima irrigazione. Anche lo stress da un rinvaso potrebbe causare ciò. Quando il problema sono le irrigazioni irregolari le foglie possono anche ingiallire, normale invece se succede solo a quelle inferiori più vecchie.

Se le punte delle foglie seccano significa che l’aria dell’ambiente è secca, nebulizza più spesso la pianta. Se invece le foglie appaiono pallide e deboli, la luce che riceve la pianta non è sufficiente.

Le macchie brune o nere sul fogliame non sono un buon segnale. In questo caso potrebbe trattarsi di attacchi batterici o funghi. Intervieni tempestivamente eliminando le parti colpite, allontanando la Beaucarnea dalle altre colture trattando tutte le piante con prodotti appositi di prevenzione. Puoi utilizzare ad esempio questo che consigliamo.

Il fusto della Beaucarnea può marcire; un esempio è la corteccia che si spella, significa che il fusto sta marcendo. Il problema sono annaffiature troppo frequenti, soprattutto può accadere in inverno quando l’esigenza idrica è inferiore. Riduci le irrigazioni ma sappi che se il problema è in stato avanzato, difficilmente si potrà recuperare.

Coltivazione Beaucarnea

Scheda tecnica Beaucarnea

Esposizione
Vuole tanta luce e può stare al sole diretto per almeno 4 ore al giorno. In caso di stanze poco luminose utilizzare luci indoor.

Temperatura
La temperatura ottimale è di 15-18° ma sopravvive a temperature superiori fino a 22°. La minima non deve scendere al disotto dei 10°

Acqua e Concime
Annaffiare in inverno 1 volta ogni 10-12 giorni e 1/2 volte alla settimana in estate. Controllare però sempre che il terriccio asciughi da un’annaffiatura all’altra. Concimare una volta all’anno in primavera utilizzando concime a lenta cessione per piante verdi. Consiglio questo.

Rinvaso
E’ corretto rinvasare a primavera ogni anno utilizzando un terriccio universale, mescolando qualche manciata di torba e sabbia.

Pulizia
Toglie le foglie secche e pulisci il fogliame con un panno umido.

Dove Acquistarla
Guarda qui

Share: Facebook Pinterest Linkedin Tweet
Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi Anche

Bambù della fortuna
La Dracaena Sanderiana, comunemente conosciuta come falso bambù o bambù della fortuna, è una pianta
6 piante fiorite da balcone che amano il sole
Il tuo balcone è per lo più esposto al sole ed hai paura che nessuna
Dracena – Trochetto felicità
La Dracena è una pianta molto apprezzata per via della semplice coltivazione in quanto poco