La stella di Natale può vivere fuori casa? Ecco quando tenerla all'interno o all'esterno

Stella di Natale interno o esterno? Può stare fuori casa?

Hai una Stella di Natale ma non conosci bene questa pianta e vorresti sapere se può sopravvivere fuori casa? La risposta è dipende! Scopriamo da cosa. La Stella di Natale è una pianta tropicale simbolo nel nostro paese delle feste natalizie. Il problema sorge qualche settimana dopo il Natale, quando la pianta inizia a ingialliere ed a imbruttire fino a morire velocemente. Molti si chiedono: ma se la metto fuori? La Stella di Natale potrebbe sopravvivere all’esterno? La risposta più giusta è dipende dalle situazioni e dalla regione d’appartenenza. Se vuoi saperne di più, nel prossimo paragrafo vi sveliamo chi di voi potrà permettersi di portare la pianta fuori casa. Non ci resta che proseguire con la lettura. Quando può stare all’esterno? Forse questo potrebbe stupire alcuni di voi, perchè difficile leggerlo su altri articoli. In alcune regioni della nostra amata penisola, la Stella di Natale può stare tranquillamente all’esterno se e quando l’inverno lo permette. Cosa significa? Significa che durante le belle giornate e settimane invernali dove la temperatura giornaliera staziona sui 15-17 gradi, possiamo portare la nostra pianta fuori casa e fargli godere di condizioni ambientali naturali e favorevli rispetto a quelle che molti di noi hanno all’interno. Probabilemte alcuni non hanno case molto luminose o rivolte verso Nord. La mancanza di una buona luce naturale che penetra dalle finestre, potrebbe sfavorire la sopravvivenza di questa pianta. Chi ha la fortuna (in questo caso) di vivere al Centro o Sud Italia, potrà permettersi di mettere all’esterno la Stella di Natale di giorno facendola però rientrare al calar del sole, collocandola in una stanza non troppo calda e possibilmente buia. In molte regioni del Sud invece, mi vien in mente le isole o la Calabria ad esempio, a volte le temperature sono davvero piacevoli e gradevoli anche di sera. Quindi la Stella di Natale potrebbe restare all’esterno anche la notte, facendo attenzione ovviamente all’inverno e alle penetrazioni di aria più fredda che possono anche li, far scendere le temperature notturne sotto i 12 gradi o prossime allo 0. Molto più difficile che condizioni così favorevoli si raggiungano al Nord Italia. Ora ti consiglio questo; perchè sarà inevitabile che nella maggior parte delle regioni la Stella di Natale dovrà passare giornate o l’intero inverno in casa, per via del freddo. Al termine di questo articolo dove avrai capito se potrai metterla fuori o tenerla in casa, ti consiglio vivamente di approfondire la coltivazione della pianta con tutti i consigli per farla sopravvivere, cosa fare in primavera ed estate e in caso di successso, come farla ricolorare di rosso prima delle prossime feste. Leggi questo articolo Stella di Natale interno o esterno, pro e contro In entrambi i casi, se devi tenere la pianta all’interno o se potrai portarla all’esterno, ci sono dei vantaggi e dei svantaggi. Ovviamente tenerla all’interno permette di controllare meglio la temperatura durante l’inverno, ma necessita di una casa luminosa e di una stanza non eccesivamente calda con aria troppo secca. All’esterno invece le condizioni di luce e aria, saranno le migliori in assoluto. Bisognerà però fare attenzione alla temperatura ed a non dimenticare la pianta fuori al calar del sole. insomma, non è una pianta come le altre e per molti resta e resterà difficile la sua coltivazione, ma non impossibile. Come consigliato prima, questo articolo non tratta completamente la coltivazione della Stella di Natale. Ma una volta capito dove sarà meglio tenere la pianta, leggiti bene i nostri consigli passando a: La stella di Natale può vivere a lungo. Ecco come prendersene cura.